ultime dal campo

Mister Cesare Albè: “Una partita di difficile interpretazione con la Pro Patria”

cesare albè allenatore giana erminio www.ilovegiana.it Mister Cesare Albè Giana Erminio - www.ilovegiana.it

 

Durante l’allenamento del giovedì pomeriggio della Giana Erminio, presso il centro sportivo Seven Infinity di Gorgonzola, in esclusiva ai microfoni di TuttoTritiumGiana.com è intervenuto il mister biancoceleste Cesare Albè, che ha espresso il suo pensiero sulle condizioni della squadra al rientro dalla sosta pasquale in vista del match contro la Pro Patria, sull’inserimento del giovane centrocampista Remuzzi, e sulle possibilità di modulo da schierare contro i bustocchi, considerato il rientro di Polenghi dal turno di squalifica.

Mister, rientrati dalla sosta pasquale la rosa è al completo?

“A parte Grauso che non ha ancora ripreso pienamente dopo la partita disputata contro il SudTirol dove aveva rimediato una piccola distorsione al ginocchio, Brambilla ha fatto allenamento a parte per essersi infortunato al piede”

Nella giornata di ieri (mercoledì, ndr) è stato tesserato Gianluca Remuzzi.

“Si è allenato per molto tempo con noi, ed è stato pensato di fargli un contratto di formazione per questi tre mesi, data la giovane età. Meriterebbe di giocare qualche spezzone di partita, se non in Prima Squadra, almeno nella Berretti. Il suo obiettivo è ritornare a giocare con continuità. E’ un buonissimo ragazzo da tutti i punti di vista. Dispiace per la rottura dei legamenti a fine stagione sportiva scorsa, e la conseguente operazione con la ripulitura del ginocchio. Praticamente ha perso un’intera stagione sportiva, ma è talmente giovane che potrà dare ancora molto”

La squadra è pronta per affrontare il prossimo incontro con la Pro Patria?

“E’ una partita che non si sa bene come interpretare. Saranno tutte delle finali. Attenzione perché non sarà da sottovalutare. Ha perso di misura contro l’Alessandria, con il portiere dei grigi migliore in campo. Sarà difficile batterla. Abbiamo constatato anche noi nella partita d’andata qui nel nostro stadio, come non siamo riusciti ad andare oltre lo zero a zero. Una partita di grande delicatezza, dove si spera di trovare la cattiveria, la maturità e la concentrazione corrette per riuscire a portare a casa i tre punti”

Adotteranno lo stesso modulo delle ultime partite i bustocchi?

“Le ultime partite hanno schierato un 4-3-3, con Montini centravanti. A Reggio Emilia però avevano adottato un 5-3-2. Quindi non sarà così scontato capire il loro modulo”

Con quale sistema ribatterà la Giana?

“Con tre davanti, occorrerebbe una difesa a quattro. Ci vorrà un terzino sinistro per Santana. Perciò proveremo un paio di soluzioni e vedremo quale sarà la migliore tra il 4-3-3, ed il 4-4-2. Studieremo come inserire i giocatori fuori da un po’ di tempo, come Gasbarroni e Bruno, che sta recuperando bene.

Da sottolineare in difesa il rientro di Polenghi dalla squalifica.

“Esattamente. Avremo quattro giocatori per due ruoli. Montesano, Solerio, Bonalumi e Polenghi. Voglio aggiungere che a centrocampo ci saranno Marotta, Biraghi e Pinto, oltre la disponibilità dei giovani ed Augello terzino. Valuteremo chi sta meglio”

 

Servizio a cura di Davide Villa

Mister Cesare Albè: “Una partita di difficile interpretazione con la Pro Patria” ultima modifica: 2016-04-01T12:56:19+00:00 da Redazione
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Follow by Email
Facebook
YouTube
Instagram