ultime dal campo

La Giana Erminio ribalta il risultato nei minuti di recupero: Cremonese al tappeto

Giana Erminio - Cremonese 2-1 Giana Erminio - Cremonese 2-1

Gorgonzola, 29.01.2017 – La 23esima giornata di Lega Pro riserva un’emozione incredibile, un finale per cuori forti, il grande carattere dei ragazzi di Cesare Albe’ regala ai tifosi biancazzurri una gioia immensa.
La Giana Erminio passata in svantaggio al 45′ del primo tempo al primo tiro nello specchio della porta, ancora da palla da fermo su calcio d’angolo, dopo aver messo alle corde la super favorita Cremonese per tutto il primo tempo, rientra dagli spogliatoi con la rabbia, carica a mille e con tanta voglia di recuperare, riuscendo a schiacciare gli ospiti nella loro meta’ campo.
Con il solito possesso di palla finalizzato a costruire azioni pericolose, provano a riacciuffare un risultato bugiardo prima con Sasà Bruno di testa ma il suo tiro finisce al di sopra la traversa, poi con capitan Biraghi al 64′ con un tiro dal limite dell’area che esce di poco, al 67′ con Bruno ancora da fuori area con la palla che sfiora il palo.
I grigio-rossi cremonesi hanno un po deluso, solo nei primi dieci minuti del primo e del secondo tempo hanno creato qualche azione di gioco, per poi sparire completamente dal campo, badando solo a difendersi ad oltranza. Da una parte c’era una squadra che ha giocato a calcio, la Giana di Albè, dall’altra 11 uomini che hanno giocato a … calci, calcioni e rinvii alla viva il prete!
Quando sembrava che una Cremonese rinunciataria e super difensiva fosse riuscita nell’impresa, al 92′ ci pensa ancora lui, Simone Perico al quarto centro stagionale che sfrutta un velo di Okyere dentro l’area avversaria dopo un cross di Iovine che lo stesso Perico di testa spizza per il compagno che controlla spalle alla porta e lascia il tiro a Simone Perico che trafigge Ravaglia e agguanta il pareggio.
Neanche il tempo di esultare che un minuto dopo Greselin in area controlla di petto un cross dalla destra che Matteo Marotta infila anticipando il compagno.
Esplode il Citta’ di Gorgonzola per il goal che vale la vittoria, che in casa mancava dal 30 ottobre in Giana Racing Roma 3 a 0, e porta tre punti importantissimi che consolidano il settimo posto in classifica con un cospicuo bottimo di 34 punti dopo 23 giornate.

Una dimostrazione di forza, caparbieta’ e cuore che lancia la Giana verso un obiettivo prestigioso, impensabile ad  inizio stagione, quello della conquista dei play off. Con 12 punti di vantaggio dalla zona play out, il sogno e’ quello di disputare, per la prima volta nella storia, la fase finale del campionato che coinvolge le prime dieci squadre dei tre gironi di Lega Pro che si giocheranno quel posticino che da l’accesso alla serie B e giocando con questi valori non appare cosi inarrivabile.

Grazie ragazzi, grazie Cesare Albe’ e al suo staff per la bellissima impresa odierna!

GIANA ERMINIO-CREMONESE 2-1

Giana Erminio (3-4-1-2): Sanchez, Perico, Bonalumi (Pinardi 60′), Solerio, Iovine, Marotta, Biraghi (Ferrari 82′), Chiarello (Greselin 67′) Augello, Bruno, Okyere. A disp: Capaccio, Rocchi, Sosio, Pinardi, Pinto, Greselin, Capano, Perna, Ferrari. Allenatore: Cesare Albè

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia, Salviato, Polak, Marconi, Ferretti, Scarsella, Pesce (Porcari 67′), Moro, Perrulli (Bastrini 50’), Scappini (Stanco 67′), Brighenti. A disp: Bellucci, Galli, Procopio, Gemiti, Belingheri, Cavion, Maiorino, Stanco, Porcari, Bastrini, Redolfi. Allenatore: Attilio Tesser

Direttore di gara: Signor Edoardo Paolini di Ascoli Piceno. Assistenti: Signori Lorenzo Biasini di Cesena e Giuseppe Macaddino di Pesaro.

Marcatori: Scappini 45’, Perico 92′, Marotta 94′;
Recupero: 1’ pt, 4’ st
Angoli: 6-3
Spettatori: 753 (192 abbonati +561 paganti)
Ammoniti: Pesce 35’ pt, Marconi 1’ st, Biraghi 8’ st, Bruno 36’ st

 

La Giana Erminio ribalta il risultato nei minuti di recupero: Cremonese al tappeto ultima modifica: 2017-01-29T22:19:59+00:00 da Francesco Inzitari
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Follow by Email
Facebook
YouTube
Instagram