ultime dal campo

ESCLUSIVA ILOVEGIANA – Mister Cesare Albè: “In un 4-4-2 ci siamo rivitalizzati di più”

cesare albè allenatore giana erminio www.ilovegiana.it Mister Cesare Albè Giana Erminio - www.ilovegiana.it

Dopo il primo match di campionato della nostra squadra contro la Carrarese, è intervenuto in esclusiva mister Cesare Albè, che ha espresso il suo pensiero sulla buona prova dei ragazzi, gli effetti del cambiamento di modulo, la prestazione degli avversari, le differenze con il girone della passata stagione, e la prossima trasferta all’Artemio Franchi Montepaschi Arena di Siena.

Mister, nonostante la vittoria si è notato qualche affaticamento.

“Un po’ di fatica con loro sotto di un gol. Mettendoci in un 4-4-2 ci siamo rivitalizzati di più. C’è stata molta personalità nel muovere la palla, molta fatica è subentrata per le condizioni climatiche. Bisogna trovare la forza di non aver paura e giocare”.

Due parole sui giovani, come Lella sostituito nella ripresa che ha debuttato in un campionato professionistico?

“I giovani hanno fatto tutti discretamente bene, svolgendo probabilmente qualche passaggio di troppo, specialmente nella ripresa; ma non è un problema perchè abbiamo un uomo come Sasà che sa fare la sua parte e mettere in difficoltà gli avversari”.

A proposito, analizzando la loro prestazione hanno dato filo da torcere, specialmente per la nostra difesa.

“Nelle ripartenze meglio la Carrarese, con i due esterni molto bravi, in modo particolare Floriano che ci ha massacrato, ma abbiamo avuto diverse occasioni per realizzare la seconda rete dopo il pareggio. L’aspetto tecnico e psicologico è importantissimo. Noi ci siamo potuti difendere dalle sue azioni con Augello e Perico. La scorsa stagione era a Foggia, ed ancora prima alla Tritium aveva fatto bene. Da sottolineare che la Carrarese aveva perso solo ai supplementari contro l’Arezzo in Tim Cup, rimanendo in dieci uomini”.

I toscani, come la Giana, hanno inserito qualche giocatore che ha disputato la serie A.

“Certamente. Del Nero ex Lazio. Ma anche giocatori che non sono riusciti ad arrivare finora in A hanno dimostrato la loro forza, Floriano appunto, Massoni che ci aveva fatto gol a Monza, oppure il vicecapitano Marsili. Gli stessi Bruno e Pinardi avevano giocato con qualcuno di questi citati”.

Prossima trasferta a Siena, seconda delle nove toscane da affrontare nel girone. Sarà tosta?

“Siena città d’arte ha anche una squadra blasonata. E’ presto alla prima giornata valutarle, ma le squadre toscane saranno tutte complicate da affrontare. La differenza sostanziale è quella che non conosciamo molte squadre del nostro girone rispetto alla precedente stagione”.

ESCLUSIVA ILOVEGIANA – Mister Cesare Albè: “In un 4-4-2 ci siamo rivitalizzati di più” ultima modifica: 2016-08-29T16:31:28+00:00 da Davide
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Follow by Email
Facebook
YouTube
Instagram