ultime dal campo

Sergio Viotti: “Voglio assolutamente ripagare la fiducia che mi hanno dato l’allenatore e la dirigenza”

Sergio Viotti portiere Giana Erminio lega pro gorgonzola calcio www.ilovegiana.it

L’estremo difensore della nostra squadra Sergio Viotti, a cui è stato stipulato un contratto fino al 30 giugno 2018, e si è reso protagonista di una buona stagione, con 29 presenze e 42 reti subite, al Martina Franca, la stessa dove ha militato la scorsa stagione anche l’ex Giana Luca di Lauri, ha rilasciato una sostanziosa intervista ai colleghi della Gazzetta della Martesana.

Ha giocato nel settore giovanile dal 2006 al 2008. Ha disputato 27 partite con il Bellaria Igea Marina, nella ex Seconda Divisione di Lega Pro nella stagione 2008/2009, per poi tornare a Brescia nella stagione seguente dove ha collezionato una presenza. Al Martina Franca è arrivato svincolato dal Chievo Verona, squadra che l’ha girato in prestito per 4 anni di fila, dal 2011 al 2015, alla Triestina, al Grosseto, alla Cremonese e per finire alla Juve Stabia, al Monza e alla Pro Vercelli. Nel Monza è stato il portiere meno battuto del proprio girone. Ai tempi di Mancini al Manchester City, ha effettuato anche un provino con la squadra inglese trovando Mario Balotelli, accomunato come Viotti alle giovanili del Brescia. Inoltre, ha indossato le maglie della Nazionale Under 21, Under 20, Under 17 ed Under 16.

Qui di seguito riportiamo l’intervista integrale.

Racconta come tutto è iniziato: “Sono stato contattato da mister Cesare Albè e già dalla telefonata ho capito che si trattava di una società seria. Poi sono venuto a Gorgonzola ed ho incontrato il Presidente Bamonte ed il direttore generale Angelo Colombo ed ho avuto la conferma della serietà dell’ambiente. Ci siamo trovati subito d’accordo sul contratto biennale, cercavo una soluzione ideale come quella della Giana dopo un anno un po’ agitato al Martina Franca per la situazione della società e quella ambientale, anche se si è concluso con una salvezza ai playout. E poi mi avvicino alla mia città, Brescia, dopo sette stagioni in giro per l’Italia: soltanto due campionati fa ho giocato in Lombardia, nel Monza“.

Spiega le sue aspettative del primo campionato in biancoceleste: “Voglio assolutamente ripagare la fiducia che mi hanno dato l’allenatore e la dirigenza e ripetere, anzi migliorare, il buon rendimento che ho avuto al Martina Franca nello scorso campionato di Lega Pro. Voglio aiutare la Giana a raggiungere la salvezza il prima possibile e dopo possiamo cercare di divertirci ed ambire a traguardi più alti. Tanto di cappello alla società ed ai giocatori della Giana che sono arrivati dai dilettanti con tre campionati consecutivi vinti e due salvezze di fila conquistate tra i professionisti, giocando in un bellissimo stadio. In Lega pro non sono molte le società che hanno l’organizzazione e le strutture della Giana e noi giocatori siamo sempre alla ricerca di realtà di questo tipo“.

Sui nuovi compagni di squadra conclude: “Conosco Salvatore Bruno, poichè siamo stati compagni di squadra qualche stagione fa a Castellammare, nella Juve Stabia. Tutti gli altri, sono sicuro saranno una piacevole scoperta“.

Sergio Viotti: “Voglio assolutamente ripagare la fiducia che mi hanno dato l’allenatore e la dirigenza” ultima modifica: 2016-07-20T18:38:16+00:00 da Davide

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*