ultime dal campo

Le Pagelle di Giana Erminio Carrarese 2-2

9 giornata Serie C Pagelle Giana Erminio Carrarese 2-2

Gorgonzola, 15 ottobre 2017 – Una prestazione nel complesso più che positiva, una gara spettacolare che avrebbe potuto regalare i tre punti sia alla Giana che alla Carrarese, ma per come si sono messe le situazioni in campo si può dire che è comunque un punto guadagnato ….. grazie Tavano!

Sanchez 7
Grandissima parata d’istinto su tiro ravvicinato di Coralli all’85°, un vero miracolo! Altra deviazione al primo minuto di gioco quando manda sopra la traversa un diagonale velenoso di Bentivegna. Bene sulle uscite alte e sicuro nei suoi compiti ordinari. Sui due goal subiti non ha colpe, sul primo il tiro dal limite di Bentivegna passa sotto le gambe di Montesano, ingannandolo, e si infila nell’angolo basso; sul secondo Vassallo lo fulmina con un gran tiro potente da dentro l’area.

Perico 6.5
Spinge bene a destra, difende con ordine, nessuna sbavatura …. in attacco sfiora la rete con un gran colpo di testa ma Lagomarsini si supera deviando in angolo.

Montesano 7
Non sbaglia un intervento, aggressivo sugli attaccanti e soprattutto molto attento su Coralli, un “cagnaccio” difficile da gestire che usa il corpo come pochi nella categoria.

Bonalumi 6
Non era facile il duello con Coralli, anche sulle palle alte, ma Simone lo controlla al meglio ingaggiando dei corpo a corpo spigolosi, ma non cade nelle trappole dell’esperto attaccante. Mezzo punto in meno per il rigore provocato in tandem con Pinardi.

Foglio 6
Ancora un assist per il bel goal di Perna e tutto sommato molto bene nella fase di attacco, in difesa però si perde Vassallo nell’occasione del goal dell’1-2 e in un’altra perde palla ingenuamente in difesa e per poco non nasce il terzo goal ospite.

Iovine 6.5
Una spina nel fianco destro per gli avversari, un lottatore a tutto campo per i Biancazzurri …. molto bene quando si propone in area per ricevere i cross, ma deve migliorare in fase di finalizzazione.

Marotta 6.5
Molto bene in mezzo al campo con le sue giocate che “puliscono” la palla e mandano a vuoto il pressing avversario. Pochi errori e tanta sostanza.

Pinardi 6.5
Ben controllato a vista dalle marcature asfissianti che mister Baldini gli ha preparato, riesce comunque a dirigere al meglio il reparto nevralgico del gioco e trova sempre la soluzione giusta per avviare l’azione. Meno bene in sala stampa quando bacchetta giornalisti e pubblico per mancanza di rispetto ….. la stessa che lui dimostra nei confronti dei presenti.

Chiarello 6
Corre e lotta come un forsennato, ma ha poche occasioni per arrivare alla conclusione nonostante riesca a proporsi libero sulla fascia sinistra.

Bruno 7
Il goal dell’1 a zero è una vera perla …. beffa il portiere da fuori area con una parabola potente e precisa che scavalca Lagomarsini leggermente avanzato.

Perna 7
Quarta rete in campionato con un bel destro al volo da posizione decentrata, ne sfiora un’altra pochi minuti prima quando incorna sul primo palo ma la mira è difettosa.

Pinto 6.5
Mezzora circa di grande qualità e quantità … prima lotta su tutti i palloni, poi prova a risolvere la gara con un tiro potente da fuori che esce di pochissimo con il portiere immobile.

Bardelloni 6
30 minuti finali con buoni movimenti e una giocata che crea superiorità ma in cross viene intercettato.

Greselin s.v.
Meno di 5 minuti in campo.

Capano s.v.
Dieci minuti circa e poche palle giocate.

Le Pagelle di Giana Erminio Carrarese 2-2 ultima modifica: 2017-10-15T22:46:58+00:00 da Francesco Inzitari

7 Commenti su Le Pagelle di Giana Erminio Carrarese 2-2

  1. Non so cosa abbia detto alex in sala stampa.con tt il bene che gli vogliamo e sapendo quando sia importante per noi il pubblico paga il biglietto e puo dire quello che vuole.i giocatori passano la maglia rimane

  2. Io ho visto e sentito solo complimenti per lui…ma uno esperto come lui nemmeno li deve sentire….

  3. Pinardi ha detto che deve essere un onore avere un paese cosi piccolo in serie C….mentre dai giornalisti e da parte del pubblico si vuole sempre di piu’….l’obbiettivo e’ la salvezza….credo abbia ragione lui….
    Per quanto riguarda il pubblico io sento e vedo solo apprezzamenti per lui….qualche pirla c’e’ sempre…

  4. Pres.bamonte forse chi ha la puzza sotto il naso di gorgonzola puo’restarsene tranquillamente a brescia.magari con viotti

  5. Posso capire un uscita di sosio che nn giocava neanche in eccellenza e che per attirare l’attenzione esce con faceebok come i ragazzini.ma da alex nn me lo aspettavo.gli ricordo che il castel di sangro ha fatto la b con 5abitanti che betgamo con 120 abitanti fa l'(europa league cin gente come masiello che si vendeva i derby)e citta come bari con 350 mila abitanti fa la b.

  6. ANTONIO CASSAGHI // 18 ottobre 2017 a 14:27 // Rispondi

    E’ GIUSTO BISOGNA STARE CON I PIEDI PER TERRA C’E’ TROPPA GENTE CHE SI ILLUDE E 5 ANNI FA NON SAPEVA NEANCHE CHI FOSSE LA GIANA ADESSO SONO DIVENTATI TUTTI PROFESSORI E ESIGENTI
    GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE LA SQUADRA STA DANDO E PER QUELLI CHE AMANO IL CALCIO E’ UN BEL VEDERE LE PARTITE DI SERIE C A GORGONZOLA. CIAO A TUTTI

  7. Infatti tanta gente nn sapeva cosa fosse la giana..e quindi tt a livorno…………a fare gli scolari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*