ultime dal campo

L’Albinoleffe sbanca Gorgonzola: Giana Erminio sconfitta con onore!

Matteo Marotta Giana Erminio Albinoleffe 1-3 Matteo Marotta Giana Erminio Albinoleffe 1-3

Ha vinto l’Albinoleffe ma la Giana Erminio esce a testa alta dal primo turno della Tim Cup, con i Biancazzurri che giocano un buon primo tempo ma non riescono a concretizzare le occasioni create nella prima mezzora di gioco. Determinanti le assenze in attacco di Sasà Bruno e Gullit Okyere, entrambi infortunati, che hanno condizionato un buon primo tempo in cui i Biancazzurri hanno, senza ombra di dubbio, giocato meglio dei bergamaschi ma non sono riusciti a finalizzare le occasioni.
Mister Albè è costretto a modificare l’impianto tattico per le numerose assenze, oltre a Bruno e Okyere, indisponibile anche Sergio Viotti per squalifica e Andrea Montesano per un problema fisico. Il tecnico Biancazzurro si affida a Pablo Sanchez tra i pali, da fiducia a Jacopo Concina in difesa come terzo centrale a sinistra a completare il reparto, con Bonalumi centrale e Perico sulla sua destra. A centrocampo Alessandro Sosio come esterno destro, con Alex Pinardi e Daniele Pinto in mezzo al campo e Alessio Iovine spostato sulla fascia sinistra nel ruolo di Augello (ceduto allo Spezia in serie B) e in attacco Fabio Perna come riferimento centrale e due incursionisti esterni, Marotta e Chiarello, a completare il reparto avanzato.

I ragazzi di Albè giocano un buon primo tempo ma vanno al riposo sotto di un goal nell’unico tentativo ospite della prima frazione di gioco, su calcio da fermo al 38° a seguito di una punizione di Giorgione che pennella una parabola al centro dell’area dove un opportunista Ravasio di testa deposita in rete. Una beffa per la Giana Erminio che non ha sfruttato la superiorità territoriale e le tante imbeccate di Pinardi e Marotta in mezzo all’area, priva del bomber Sasà Bruno insostituibile e in grado da solo di sostenere l’intero attacco. Dispiace per la sconfitta ma la Giana esce comunque a testa alta, se non altro per l’impegno, la generosità e la voglia di recuperare un risultato quando tutto sembrava compromesso dopo il 2 a zero all’inizio del secondo tempo.

Molto bene i ragazzi appena arrivati Concina in primis, ottimo marcatore molto duro e attento, che però deve ancora migliorare nei meccanismi difensivi; ottimo l’ingresso di Axel Caldirola che ha dato vivacità all’attacco dimostrando una buona tecnica e buone iniziative, ma anche Mbaye Seck che si è ben comportato sulla fascia sinistra ha delle buone doti di corsa ma anche una discreta tecnica.
Tra i migliori, nonostante solo 20 minuti circa in campo, Marco Capano, entrato come esterno destro di attacco, che è riuscito a dare quel qualcosa in più alla squadra nel momento di maggior spinta e propria dai suoi piedi partone le azioni più pericolose del generoso forcing finale. E’ piaciuto anche Alessandro Sosio sulla fascia destra che ha assicurato una costante spinta offensiva e buone iniziative personali con una carica agonistica di grande livello.
Molto buona la prova del capitano Marotta, come al solito presente in ogni zona del campo e attento a coprire ogni suo compagno con un’intelligenza tattica unica. Per Alex Pinardi un grande applauso per essersi sacrificato per 90 minuti nonostante i problemi fisici di questi ultimi giorni di preparazione e che è stato in dubbio fino a poco prima dell’inizio.

Mercoledì ci sarà una nuova amichevole contro la Grumellese dell’ex Aldo Ferrari e domenica molto probabile un test con il Sassuolo (ancora da ufficializzare), mentre prosegue la preparazione in vista della prima giornata di campionato prevista per il 27 agosto, in attesa di conoscere l’avversario ma soprattutto la composizione del girone (il 10 agosto il sorteggio).

GIANA ERMINIO-ALBINOLEFFE 1-3

Giana Ermino: Sanchez, Bonalumi, Concina, Perico, Pinto (56’ Seck), Marotta, Pinardi, Iovine (Capano 76’), Chiarello, Perna, Sosio (56’ Caldirola). A disp: Taliento, Seck, Rocchi, Sala, Foglio, Capano, Greselin, Caldirola. Allenatore: Cesare Albè

Albinoleffe: Cortinovis, Zaffagni, Gavazzi, Scrosta, Gonzi, Agnello, Di Ceglie (Sbaffo 63’), Nichetti, Giorgione, Gelli (85’ Mondonico), Ravasio (76’ Moreo). A disp: Coser, Gusu, Mondonico, Cortellini, Sbaffo, Coppola, Montella, Calì, Moreo. Allenatore: Massimiliano Alvini

Direttore di gara: Signor: Alessandro Prontera di Bologna. Assistenti: Signori: Daniele Marchi di Bologna e Alessio Saccenti di Modena. Quarto ufficiale: Signor Andrea Colombo di Como.

Marcatori: Ravasio 38’, Nichetti 52’, Perna 78’, Agnello 89’
Recupero: 0’ pt, 3’ st
Angoli: 3-2
Ammoniti: Di Ceglie 18’, Gavazzi 42’, Bonalumi 51’
Spettatori: 1.156

L’Albinoleffe sbanca Gorgonzola: Giana Erminio sconfitta con onore! ultima modifica: 2017-07-31T13:44:24+00:00 da Francesco Inzitari

2 Commenti su L’Albinoleffe sbanca Gorgonzola: Giana Erminio sconfitta con onore!

  1. Rimandiamo il giudizio perchè le assenze nel reparto avanzato si sono fatte sentire anche se Perna ha disputato la solita buona partita .
    La sorpresa più bella è stata la prestazione di Capano; spero tanto che riesca a rimpiazzare al meglio la perdita di Augello che era giocatore fondamentale per lo sviluppo del gioco in attacco della squadra.
    Alla prossima

  2. Sicuramente la spinta di augello e’mancata oltre ad una pesantezza dovuta certamente ai carichi di lavoro.tanti di cappello all’albinoleffe ed al suo allenatore per come so e’espressa ieri….noi invece forse e’meglio tornare coi piedi per terra e nella nostra giusta dimensione

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*