ultime dal campo

Con la Viterbese una Giana in emergenza

giana-erminio-viterbese-calcio-lega-pro-girone-a-www-ilovegiana-it-gorgonzola

Domenica 16 ottobre ore 14.30 al Comunale Città di Gorgonzola arriva la Viterbese, squadra neopromossa e campione d’Italia dilettante, attualmente al 2° posto in classifica e che nelle prime 8 giornate di campionato è ancora imbattuta. Cinque vittorie e 3 pareggi (18 punti) sono lo score ottenuto in questo positivo inizio, ma sorprendente è la difesa che con un solo goal subito (488′ minuti di imbattibilità, ultima rete incassata al 57′ contro la Racing Roma alla terza giornata di campionato) è la meno battuta di tutte le squadre professionistiche italiane.
Viene da 4 vittorie consecutive con Pontedera (3-0 in casa), Lupa Roma 1-0 (in trasferta), Renate (3-0 in casa) e Prato (2-0 in casa), è in forma strepitosa, a soli 4 punti dalla vetta, la formazione è al completo senza squalificati o infortunati.

Per i Biancazzurri si prospetta una giornata difficile, in primo luogo per il contraccolpo psicologico da superare dopo il secondo tempo “irreale” contro l’Olbia e poi per la situazione di emergenza dovuta alla squalifica del bomber Sasà Bruno che con 5 reti all’attivo ha trascinato la Giana in questa prima fase. Inoltre, Cesare Albè dovrà rinunciare a Simone Perico alle prese con un problema muscolare, a Marco Biraghi per l’infiammazione alla caviglia, in dubbio anche Matteo Marotta per un affaticamento e Tommaso Lella appena rientrato dall’infortunio al quadricipite femorale.

In difesa potrebbe tornare Gabriele Rocchi con lo spostamento di Andrea Montesano come centrale destro, oppure potrebbe giocare Simone Bonalumi da centrale destro al posto di Perico.
A centrocampo dovrebbe recuperare Matteo Marotta, in alternativa sarebbe pronto Daniele Pinto che è in ottime condizioni di forma. In attacco il sostituto di Bruno potrebbe essere Fabio Perna ma potrebbero esserci delle sorprese:
Riccardo Chiarello schierato al fianco di Gullit Okyere e l’inserimento di Pinto a centrocampo;
Tommaso Lella, con caratteristiche simili a Sasà, ad esordire dal primo minuto in attacco, fermo restando il recupero completo a livello fisico;
– Aldo Ferrari, a far coppia con Gullit Okyere per un attacco imprevedibile.

La Giana dopo la vittoria di Pontedera contro il Tuttocuoio alla sesta giornata, ha disputato due ottime partite con il Livorno e l’Olbia raccogliendo però solamente un punto e subendo troppi goal (5). Con la squadra toscana solo tanta sfortuna e un direttore di gara non all’altezza ha impedito una meritata vittoria, con i sardi invece è stato un black out collettivo che non ha saputo opporre resistenza alla voglia, alla convinzione e alla grinta, espressa in maniera confusionaria, dai giocatori dell’Olbia.

Una partita da 1 x 2 si prospetta contro i laziali, con l’incognita del recupero a livello mentale per il disastroso secondo tempo ma con la convinzione di aver disputato un primo tempo praticamente perfetto e da qui bisogna ripartire.
Questo gruppo ha sempre dimostrato di sapersi rialzare dopo delusioni cocenti e siamo convinti che anche in questa occasione saprà tirar fuori il meglio, anche contro una grande squadra come la Viterbese.

Con la Viterbese una Giana in emergenza ultima modifica: 2016-10-14T11:56:47+00:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*