ultime dal campo

La Giana in trasferta non delude mai: battuta la ProPatria 2 a 0

Propatria Giana 0-2 Lega pro Girone A - www.ilovegiana.it Propatria Giana 0-2 Lega pro Girone A - l'esultanza di Cogliati e l'abbraccio di Sasà Bruno - www.ilovegiana.it

Seconda vittoria esterna consecutiva per i ragazzi di Cesare Albè, quarta gara senza subire goal (412′ minuti di imbattibilità per Alberto Paleari) e striscia positiva che arriva a quattro partite senza sconfitte, due vittorie fuori casa con Sudtirol e ProPatria e due pareggi a reti inviolate in casa con Mantova e Albinoleffe. Bottino da 35 punti in classifica ma non ancora sufficiente a decretare la salvezza senza passare per i play out.
A cinque giornate dalla fine del campionato, la strada sembra essere meno difficoltosa dopo le ultime ottime prestazioni; la squadra è compatta, viva, concentrata e in salute dal punto di vista atletico.
Tutti segnali che fanno ben sperare per le ultime cinque gare finali, tre in casa con Alessandria, Cremonese e FeralpiSalò e due fuori a Padova e Pordenone. Nessuno scontro diretto ma comunque tutte gare difficili con squadre ancora il lotta per un posto nei play off.
La gara di oggi ha confermato la maturità di questo gruppo, un primo tempo di controllo con poche occasioni concesse agli avversari, ma un po carenti in fase di attacco. Nel secondo tempo subito il goal di Cogliati che sblocca la gara, agevolato da un grosso errore difensivo, è bravo ad approfittarne presentandosi solo davanti al portiere e con una doppia finta lo scavalca e deposita in rete. La partita si accende con i padroni di casa che non ci stanno a perdere, aumentano il ritmo e si buttano generosamente in avanti alla ricerca del pari; due volte con Santana ma Paleari in entrambe le occasioni controlla senza difficoltà. All’84’ da una punizione sull’out sinistro, Augello pennella una parabola telecomandata per il suo amico e compagno di squadra Simone Perico che, in mezzo all’area di rigore, insacca di testa portando la Giana al due a zero.
Per Simone una grande soddisfazione per questo quinto goal stagionale, secondo realizzatore della Giana dopo Sasà Bruno fermo a quota 7,  e per aver superato il proprio score di segnature in una stagione.

PRO PATRIA-GIANA ERMINIO 0-2

Pro Patria: La Gorga, Ferri, Possenti, Sampietro, Zaro, Pisani, Capua (Ravasi 50′), Degeri, Marra, Santana, Coppola (Filomeno 74′). A disp: Monzani, Taino, Vernocchi, Bastone, Vettraino, Guercilena, Filomeno, Ravasi. Allenatore: Luigi Alvardi.

Giana Erminio: Paleari, Perico, Augello, Marotta, Polenghi, Montesano, Pinto (Solerio 73′), Biraghi, Bruno, Perna (Greselin 87′), Cogliati (Rossini 73′). A disp: Sanchez, Sosio, Bonalumi, Solerio, Grauso, Sanzeni, Brambilla, Rossini, Greselin, Capano, Romanini, Gasbarroni. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Signor Vittorio Di Gioia di Nola. Assistenti: Signori Patric Lenarduzzi di Merano e Gianluca Sartori di Padova.

Marcatori: Cogliati 59′, Perico 84′.
Recupero: 1′ pt, 3′ st
Angoli: 3-5
Spettatori: 750
Ammoniti: Santana 4′ st,

La Giana in trasferta non delude mai: battuta la ProPatria 2 a 0 ultima modifica: 2016-04-03T03:20:01+00:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*