ultime dal campo

La Giana “regala” i tre punti al Padova

Delusione per la terza sconfitta casalinga della Giana contro un Padova che mai quest’anno aveva assaporato la gioia della vittoria esterna. Una sconfitta frutto di tre episodi chiave che hanno indirizzato la gara su binari sfavorevoli ai biancazzurri: il gol del vantaggio ospite per un errore difensivo, il rigore del pari sbagliato di Sasà Bruno nel primo tempo e il regalo natalizio sul raddoppio del Padova. Questa la sintesi della gara decisa solo dai regali di Natale per l’occasione confezionati prima da Polenghi, che inspiegabilmente lascia da solo in area Altinier, poi Sasà che calcia il rigore piano e centrale e infine la ciliegina sul panettone con Biraghi che, pressato da due avversari, sbaglia il retropassaggio regalando a Neto Pereira la palla del due a zero. Difficile recuperare il risultato dopo questo grande vantaggio elargito ai padovani, anche se gli uomini di Albè per la verità, ci hanno provato fino al 95° prima accorciando le distanze con il gol di Bruno ben servito in area da Marotta e poi costringendo nella propria area gli ospiti nell’ultima mezzora. Adesso il cammino della Giana diventa decisamente in salita in questo finale del girone d’andata, solo due punti di vantaggio sulla zona pericolosa (play-out a due punti) e sabato a Salò trasferta insidiosa.
Ultima gara del girone di andata invece in casa con il Pordenone, dove ci si augura di ritornare al successo casalingo, che ormai latita dal lontano 18 settembre dalla gara con il Cuneo vinta 1-0 con gol di Rossini dopo un minuto di gioco, dopo solo 3 pari e 3 sconfitte. Uno score interno che evidenzia le difficoltà della Giana a scardinare le difese avversarie quando è costretta ad inseguire, a recuperare lo svantaggio e neanche le assenze (Gasbarroni in primis) possono costituire un alibi. Troppi errori determinati da scarsa concentrazione e disattenzione, vedi Cremona o con la Propatria o con il Bassano, nonostante le buone prestazioni e se poi ci aggiungiamo un arbitro irritante, indisponente e provocatorio per entrambe le squadre ecco che la “frittata è fatta”.

Giana-Padova 1-2 

Giana Erminio (3-5-2) Sanchez 6, Perico 5,5, Montesano 6, Polenghi 4,5 (Capano 57′ 6), Solerio 6,5, Rossini 6 (Romanini 80′ sv), Pinto 6,5, Biraghi 5 (Marotta 57′ 6,5), Augello 5,5, Perna 5,5, Bruno 5,5. A disposizione: Dini, Sosio, Costa, Bonalumi, Marotta, Brambilla, Sanzeni, Romanini, Capano, Grauso, Gasbarroni, Cogliati, Greselin . Allenatore: Cesare Albè.

Padova (3-5-2): Petkovic; Dionisi, Diniz, Favalli, Ilari, Bucolo, Medina da Silva, Corti, Petrilli, Altinier, Neto Pereira. A disposizione: Favaro, Dell’Andrea, Niccolini, Anastasio, Turea, Giandonato, Ramadani, Cunico, Aperi, Cucchiara. All. Pillon

Arbitro: Sig. Alessandro Meleleo di Casarano. Assistenti: Sigg. Alessandro Colinucci di Cesena e Rodolfo Zambelli di Finale Emilia.

Marcatori:  Altinier  (P) al 27′, Neto Pereira (P) al 47′, Bruno (G) al 75′.
Ammoniti: Perico (G) 39′, Dionisi (P) 43′, Neto Pereira (P) 87′, Diniz (P) 92′.
Spettatori: 870
Recupero:
1′ pt, 5′ st
Espulsi: 

Risultati 15^ Giornata
Cuneo 0 : 1 Pordenone
Pro Patria 1 : 0 Cremonese
Albinoleffe 0 : 1 Reggiana
Alessandria 2 : 1 Süd Tirol
Giana Erminio 1 : 2 Padova
Bassano 2 : 0 Renate
Pavia 0 : 2 Lumezzane
Cittadella 0 : 2 Feralpi Salò
Pro Piacenza 0 : 0 Mantova
Classifica Lega Pro – Gironi A
# Squadra Pti G V N P + +/-
1 Alessandria 30 15 9 3 3 24 11 13
2 Cittadella 29 15 8 5 2 21 14 7
3 Bassano V. 27 15 7 6 2 20 13 7
4 Feralpisalò 27 15 8 3 4 25 16 9
5 Reggiana 24 15 6 6 3 17 9 8
6 Pavia 23 15 6 5 4 22 15 7
7 Sudtirol 23 15 6 5 4 17 16 1
8 Pordenone 22 15 5 7 3 21 15 6
9 Cremonese 22 15 5 7 3 15 12 3
10 Cuneo 22 15 7 1 7 19 16 3
11 Padova 21 15 5 6 4 16 14 2
12 Pro Piacenza 19 15 4 7 4 11 15 -4
13 Giana Erminio 18 15 4 6 5 15 15 0
14 Lumezzane 16 15 5 1 9 17 20 -3
15 Mantova 14 15 3 5 7 13 22 -9
16 Albinoleffe 11 15 3 2 10 10 24 -14
17 Renate 9 15 1 6 8 6 20 -14
18 Propatria 6 15 1 3 11 6 28 -22
Calendario Giana – Lega Pro Girone A
  1ª GIANA Lumezzane 2:1 Perico Bruno V
  2ª Renate GIANA 1:1 Perna N
  3ª GIANA Cuneo 1:0 Rossini V
  4ª Reggiana GIANA 0:0   N
  5ª GIANA Pro Piacenza 1:2  Bruno P
  6ª GIANA Bassano V. 2:2  Rossini Romanini N
  7ª Cittadella GIANA 1:0   P
  8ª GIANA Pavia 1:1  Bruno N
  9ª Mantova GIANA 1:2  Bruno Solerio V
10ª GIANA Sudtirol 1:2  Augello P
11ª AlbinoLeffe GIANA 0:2  Bruno (2) V
12ª GIANA Pro Patria 0:0   N
13ª Alessandria GIANA 1:0   P
14ª Cremonese GIANA 1:1  Pinto N
15ª GIANA Padova 1:2  Bruno P
16ª FeralpiSalò GIANA    
17ª GIANA Pordenone    
Giana Padova 1-2 Lega Pro Girone A

Matthias Solerio

Giana Padova 1-2 Lega Pro Girone A13

Ultras Giana

Giana Padova 1-2 Lega Pro Girone A13

Marco Biraghi

Giana Padova 1-2 Lega Pro Girone A13

Rossini e Biraghi

Giana Padova 1-2 Lega Pro Girone A13

Matthias Solerio

Giana Padova 1-2 Lega Pro Girone A13

Cesare Albè

Giana Padova 1-2 Lega Pro Girone A13

Marotta e Solerio

Giana Padova 1-2 Lega Pro Girone A1

Riccardo Rossini

Giana Padova 1-2 Lega Pro Girone A1

Fabio Perna

La Giana “regala” i tre punti al Padova ultima modifica: 2015-12-23T11:52:57+00:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*