ultime dal campo

Giana in trasferta non delude mai!

Giana calcio

Vola la Giana con la vittoriosa trasferta di Lumezzane nello scontro diretto per evitare i play-out e si porta a + 5 dal quattordicesimo posto. Boccata d’ossigeno e tre punti d’oro che allontanano lo spauracchio della coda finale per rimanere in Lega Pro, che rimane l’obiettivo prioritario dei biancazzuri.
La squadra di Cesare Albè in trasferta ha sempre offerto prestazioni di livello (4 vittorie 3 pareggi e 2 sconfitte), anche a Lumezzane ha confermato la grande capacità di gestire la gara in maniera impeccabile, controllando senza eccessivi affanni i ritmi di  gioco, con una manovra fluida e concreta. Una superiorità assoluta in ogni zona del campo, con una disposizione tattica impeccabile, un atteggiamento spavaldo da grande squadra, un gruppo straordinario in grado di compiere qualsiasi impresa ….. almeno fuori casa! Al contrario di quando gioca in casa che, quando deve attaccare negli spazi intasati, nella foga di sbloccare il risultato a tutti i costi, si fa infilare in contropiede quasi sempre al primo tiro in porta e recuperare a questi livelli non è per niente facile, soprattutto quando buona parte del pubblico di casa, al primo passaggio sbagliato, inizia a rumoreggiare insoddisfatto mettendo sotto pressione questi magnifici ragazzi.
Dove può arrivare la Giana?
Senza infortuni, nonostante una rosa limitata, le possibilità di una salvezza tranquilla sono ampiamente alla portata, diversamente per puntare ad obiettivi ambiziosi è necessario qualche ritocco nel reparto offensivo, ma sembra che la società non sia interessata a sfruttare l’opportunità del mercato di gennaio. Anche con l’arrivo del nuovo sponsor (Cogeser Energia) i responsabili del mercato hanno confermato che nessuna operazione, in entrata o in uscita, è stata presa in considerazione.
Tornando al match di Lumezzane, Albè ha schierato un prudenziale 3-5-2 (o 5-3-2 all’occorrenza) con Bonalumi, Polenghi e Solerio nel reparto difensivo, con i cinque di centrocampo Perico, Pinto, Biraghi, Marotta e Augello, in attacco Gasbarroni, rientrato dall’infortunio e la “belva” Perna sempre pronto a lottare con due o tre difensori. A sorpresa invece, l’esclusione di Riccardo Rossini. A difendere la porta il rientrante Alberto Paleari, assente da quasi tre mesi per infortunio.
Dopo un brutto primo tempo senza occasioni da segnalare, la partita si accende subito nella ripresa con Varas che al 50′ si fa ipnotizzare da Paleari, quando non è riuscito a sfruttare un cross dalla destra che gli consente di trovarsi a tu per tu dal dischetto del rigore ma l’estremo difensore biancazzurro con un miracolo neutralizza d’istinto con una parata a terra. Subito dopo il goal della Giana, con Gasbarroni che in contropiede partendo da centrocampo palla al piede, si sposta sulla fascia sinistra controllato da due avversari, temporeggia e attende l’arrivo dell’accorrente Perna, lo serve in profondità e Fabio con un diagonale mancino batte Furlan e per il vantaggio della Giana. A questo punto i biancazzurri diventano padroni del campo e più volte sfiorano la seconda marcatura, mentre i padroni di casa si spengono e il risultato non cambia più.
Prossimo turno sarà a Gorgonzola sabato 23 con il Renate, un incontro delicato per due fattori: in primo luogo perché è un’occasione per allungare in classifica la distanza con la zona pericolosa e soprattutto per riconquistare il pubblico di casa che dal 18 settembre non riesce a godere per la conquista casalinga dei tre punti.

LUMEZZANE-GIANA ERMINIO 0-1

Lumezzane: Furlan, Rapisarda, Russu (Valotti 71′), Belotti, Nossa, Baldassin, Tagliavacche (Mancosu 54′), Genevier, Sarao, Varas, Cruz. A disp: Pasotti, Bacio Terracino, Baldan, Magnani, Mancosu, Monticone, Pippa, Valotti, Bason. Allenatore: Paolo Nicolato

Giana Erminio (3-5-2): Paleari 6,5, Bonalumi 6,5, Polenghi 6 (Montesano 81′, 6), Solerio 6,5, Perico 6, Marotta 6,5, Biraghi 7, Pinto 6,5 (Grauso 91′) Augello 6,5, Perna 7, Gasbarroni 6,5 (Rossini 88′). A disp: Sanchez, Sosio, Costa, Montesano, Grauso, Sanzeni, Brambilla, Capano, Romanini, Cogliati, Rossini. Allenatore: Cesare Albè.

Direttore di gara: Sig. Alessandro Pietropaolo di Modena. Assistenti: Sig.ri Giuseppe Maccaddino di Rimini e Alessandro Colinucci di Cesena.

Marcatori: al 52′ Perna (G)

Recupero: 1′ pt, 4′ st

Angoli: 3-2

Ammoniti: Pinto 39′, Sarao 77′, Varas 88′, Biraghi 90′

Risultati 18^ giornata
Süd Tirol 2 : 2 Albinoleffe
Renate 1 : 1 Mantova
Pro Patria 0 : 0 Pavia
Cuneo 0 : 2 Cittadella
Pordenone 1 : 0 Pro Piacenza
Lumezzane 0 : 1 Giana Erminio
Padova 0 : 0 Reggiana
Feralpi Salò 3 : 0 Alessandria
Cremonese 1 : 1 Bassano
Lega Pro Girone A
# Squadra Pti G V N P + +/-
1     Cittadella   35 18 10 5 3 26 17 9
2     Alessandria   32 18 9 5 4 26 16 10
3     Sudtirol   32 18 9 5 4 24 19 5
4     Bassano V.   32 18 8 8 2 23 15 8
5 Feralpisalò 31 18 9 4 5 30 20 10
6 Pavia 28 18 7 7 4 26 17 9
7 Pordenone 28 18 7 7 4 24 18 6
8 Reggiana 26 18 6 8 4 18 11 7
9 Padova 24 18 5 9 4 18 16 2
10   Giana   24 18 6 6 6 19 17 2
11 Cremonese 24 18 5 9 4 16 14 2
12 Cuneo 23 18 7 2 9 19 19 0
13 Pro Piacenza 22 18 5 7 6 13 18 -5
14     Lumezzane   19 18 6 1 11 19 22 -3
15     Mantova   17 18 3 8 7 15 24 -9
16     Renate   16 18 3 7 8 9 21 -12
17     Albinoleffe   12 18 3 3 12 10 28 -18
18     Propatria   8 18 1 5 12 7 30 -23
Giana in trasferta non delude mai! ultima modifica: 2016-01-18T17:18:18+00:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*