ultime dal campo

La Giana fermata dal muro eretto dalla Pro Patria

Delusione a Gorgonzola per la Giana che non va oltre lo 0 a 0 con l’ultima in classifica e incapace di sfondare le barricate, stile anni sessanta, della Pro Patria. Undici uomini dietro la linea della palla, barricati dentro la propria metà campo, con il solo compito di spazzare via la palla lontano dall’area di rigore, senza pensare a costruire una benché minima azione offensiva è questo il pessimo spettacolo andato in onda in questa partita. La Giana comunque ci ha messo del suo: una prestazione deludente, lenti e impacciati i giocatori biancazzurri non sono mai stati lucidi, mai in grado di costruire delle azioni pericolose con molti errori in fase di finalizzazione e anche nel giro palla a centrocampo. Cesare Albè ha dovuto rinunciare a Paleari Bonalumi Polenghi Cogliati e soprattutto Marotta, unico uomo in grado di dare un cambio di passo al centrocampo e pedina fondamentale negli schemi di mister Albè.  Dopo i primi trenta minuti, mister Albè a provato a cambiare assetto tattico passando alla difesa a tre senza però ottenere un grande vantaggio. Solo con l’ingresso di Perna nel secondo tempo la Giana ha mostrato qualche buona azione, frutto più della grinta e della caparbietà del nuovo entrato che di una svolta vera e propria. Sanchez non ha mai dovuto effettuare alcun intervento e la difesa non è mai stata in difficoltà,  ma sia in mezzo al campo che in attacco la confusione l’ha  fatta da padrone. Sasà Bruno è stato quasi ignorato, pochi palloni giocabili e quasi tutti arrivati da rinvii o cross da centrocampo. Gasbarroni ci ha provato più volte a perforare il bunker difensivo ospite anche cercando di saltare l’intera difesa ma senza risultato. Salgono così a cinque le partite casalinghe senza vittoria (2 sconfitte e 3 pareggi), l’ultima vittoria risale al 18 settembre nel terzo turno di campionato contro il Cuneo e adesso due trasferte difficili ad Alessandria e Cremona.

Risultati 12 Giornata
Bassano 1 : 1 Cittadella
Padova 1 : 3 Cuneo
Giana Erminio 0 : 0 Pro Patria
Pro Piacenza 0 : 0 Albinoleffe
Reggiana 1 : 4 Pordenone
Lumezzane 1 : 2 Süd Tirol
Renate 0 : 1 Cremonese
Alessandria 2 : 1 Pavia
Mantova 1 : 2 Feralpi Salò
Classifica Lega Pro – Girone A
# Squadra Pti G V N P + +/-
1 Cittadella 23 12 6 5 1 16 10 6
2 Feralpisalò 21 12 6 3 3 21 14 7
3 Alessandria 21 12 6 3 3 17 10 7
4 Pavia 21 12 6 3 3 20 11 9
5 Reggiana 20 12 5 5 2 15 7 8
6 Bassano V. 20 12 5 5 2 14 10 4
7 Cremonese 20 12 5 5 2 13 9 4
8 Pordenone 19 12 4 7 1 18 10 8
9 Sudtirol 19 12 5 4 3 13 12 1
10 Giana E. 17 12 4 5 3 13 11 2
11 Cuneo 16 12 5 1 6 16 15 1
12 Padova 14 12 3 5 4 11 13 -2
13 Pro Piacenza 14 12 3 5 4 8 14 -6
14 Lumezzane 13 12 4 1 7 13 15 -2
15 Mantova 12 12 3 3 6 11 16 -5
16 Renate 9 12 1 6 5 6 15 -9
17 Albinoleffe 8 12 2 2 8 9 20 -11
18 Propatria 2 12 0 2 10 4 26 -22

Giana Pro Patria 0-0 Lega Pro Girone A

Andrea Gasbarroni (Giana)

Andrea Gasbarroni (Giana)

Mattias Solerio e Mister Albè

La Giana fermata dal muro eretto dalla Pro Patria ultima modifica: 2015-12-23T11:36:16+00:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*