ultime dal campo

Il Pordenone avvicina la Giana ai play-out

Giana Erminio Pordenone 1-2 Lega Pro Girone A.jpg Giana Erminio Pordenone 1-2 Lega Pro Girone A

Quarta sconfitta stagionale in casa e pericolo play-out per la Giana, che non riesce a ritrovare la vittoria tra le mura amiche. Dall’ultimo successo con il Cuneo sono trascorsi quattro mesi (18 settembre 3 giornata) e da allora solo 3 pareggi e 4 sconfitte, curiosamente tutte per 1-2. Un vero e proprio incubo, per la squadra per la dirigenza e soprattutto per i tifosi. La trama è sempre la stessa: un errore nel primo quarto d’ora e black out generale per molti minuti, poi timorosi e incapaci di reagire, e nel finale tutti all’arrembaggio per raddrizzare il risultato.
Infatti, al 12′ preso il primo gol al primo tiro nello specchio della porta, i biancazzurri si sono smarriti nonostante la buona partenza iniziale e il predominio territoriale. Poi al 26′ incassato lo 0-2 al secondo tiro in porta, i ragazzi di Albè hanno faticato a riprendere a macinare gioco e il Pordenone ha ben controllato.
Nel secondo tempo la Giana è scesa in campo con tanta rabbia e tanta voglia di riprendere la partita e Albè ha modificato la posizione di alcuni elementi, passando alla difesa a tre. Purtroppo, senza nulla togliere ai meriti degli ospiti, ci ha pensato l’arbitro il sig. Proietti a ergersi come protagonista assoluto, stoppando ogni tentativo di recupero con un atteggiamento arrogante e autoritario, tanto da indispettire lo sportivissimo pubblico di Gorgonzola.
La rete di Perna al 91′ ha riacceso per un attimo le speranze dei padroni di casa, ma ancora una volta ci ha pensato il “Lo Bello di Terni” a frenare la rimonta con falli evidenti non fischiati e non concedendo il giusto tempo di recupero, solo 3′ minuti con sei cambi effettuati di cui uno già oltre il novantesimo, senza contare i minuti persi dal portiere Tomei che ad ogni rimessa dal fondo, perdeva dai 10 ai 20 secondi senza che il despota umbro si degnasse di sollecitarlo o ammonirlo.
Tutto ciò non deve essere un alibi; il Pordenone ha meritato e la Giana deve ripensare a come riconquistare i tre punti in casa e sabato tutti a Lumezzane per lo scontro diretto per la salvezza.

Giana Erminio (4-3-3): Sanchez 6, Perico 5,5 (Greselin 75′ 6), Montesano 5, Bonalumi 5 (Romanini 66′ 6), Solerio 6,5, Marotta 6, Biraghi 6, Augello 5,5, Rossini 5 (Sanzeni 85′ sv), Perna 7, Cogliati 6. A disposizione: Paleari, Sosio, Polenghi, Brambilla, Romanini, Grauso, Gasbarroni, Greselin. Allenatore: Cesare Albè.

Pordenone: Tomei, Boniotti, De Agostini, Stefani, Ingegneri, Pasa, Filippini, Mandorlini, Cattaneo (Strizzolo 79′), Buratto (Berardi 84′), Valente (Castelletto 89′). A disp: D’Arsiè, Parpinel, Castelletto, Talin, Berardi, Gulin, Baruzzini, Strizzolo, Finocchio. All. Bruno Tedino

Arbitro: Sig. Matteo Proietti di Terni. Assistenti: Sigg. Driss Abou Elkhayr di Conegliano e Gianluca Sartori di Padova.

Marcatori:  Filippini 12′ (P), Mandorlini 26′ (P), Perna 91′ (G).
Ammoniti: Stefani 4′, Boniotti 34′, Perico 60′, Tomei 64′.
Spettatori: 700 circa
Recupero:
1′ pt, 3′ st.
Espulsi: 

17^ giornata
Cittadella 2:3 Süd Tirol
Pro Piacenza 1:0 Lumezzane
Albinoleffe 0:0 Mantova
Cuneo 0:0 Cremonese
Pro Patria 0:1 Renate
Alessandria 1:1 Padova
Giana Erminio 1:2 Pordenone
Bassano 1:0 Reggiana
Pavia 2:2 Feralpi Salò
Classifica Lega Pro – Girone A
# Squadra Pti G V N P + +/-
1 Cittadella 32 17 9 5 3 24 17 7
2 Alessandria 32 17 9 5 3 26 13 13
3 Bassano V. 31 17 8 7 2 22 14 8
4 Sudtirol 29 17 8 5 4 22 19 3
5 Feralpisalò 28 17 8 4 5 27 20 7
6 Pavia 27 17 7 6 4 26 17 9
7 Pordenone 25 17 6 7 4 23 18 5
8 Reggiana 25 17 6 7 4 18 11 7
9 Cuneo 23 17 7 2 8 19 17 2
10 Cremonese 23 17 5 8 4 15 13 2
11 Padova 23 17 5 8 4 18 16 2
12 Pro Piacenza 22 17 5 7 5 13 17 -4
13 Giana 21 17 5 6 6 18 17 1
14 Lumezzane 19 17 6 1 10 19 21 -2
15 Mantova 16 17 3 7 7 14 23 -9
16 Renate 15 17 3 6 8 8 20 -12
17 Albinoleffe 12 17 3 3 11 10 26 -16
18 Propatria 7 17 1 4 12 7 30 -23
Calendario Giana – Lega Pro Girone A
  1ª GIANA Lumezzane 2:1 Perico Bruno V
  2ª Renate GIANA 1:1 Perna N
  3ª GIANA Cuneo 1:0 Rossini V
  4ª Reggiana GIANA 0:0   N
  5ª GIANA Pro Piacenza 1:2  Bruno P
  6ª GIANA Bassano V. 2:2  Rossini Romanini N
  7ª Cittadella GIANA 1:0   P
  8ª GIANA Pavia 1:1  Bruno N
  9ª Mantova GIANA 1:2  Bruno Solerio V
10ª GIANA Sudtirol 1:2  Augello P
11ª AlbinoLeffe GIANA 0:2  Bruno (2) V
12ª GIANA Pro Patria 0:0   N
13ª Alessandria GIANA 1:0   P
14ª Cremonese GIANA 1:1  Pinto N
15ª GIANA Padova 1:2  Bruno P
16ª FeralpiSalò GIANA 0:2  Marotta Perico V
17ª GIANA Pordenone 1:2 Perna P
Il Pordenone avvicina la Giana ai play-out ultima modifica: 2016-01-11T11:13:37+00:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*