ultime dal campo

Giana rimonta di carattere: a Renate finisce 2 a 2

risultato-12-giornata-lega-pro-girone-a-www-ilovegiana-it-12-renate-giana-2-2

Finisce in pareggio il derby lombardo della 12° giornata di Lega Pro tra Renate e Giana Erminio, una gara gradevole ed emozionante che ha visto due ottime squadre giocare a viso aperto per aggiudicarsi i tre punti in palio.
I padroni di casa hanno badato a giocare di rimessa, lasciando l’iniziativa alla Giana che ha cercato di fare la partita con un possesso di palla costante e con un predominio territoriale che caratterizza il gioco dei Biancazzurri. La rete iniziale di Marzeglia al 12° minuto al primo tiro in porta, ha ancora di più agevolato i nerazzurri in questa tattica speculativa, che con dinamismo e velocità hanno imbrigliato non poco la fluidità del gioco della Giana.
Per gli uomini di Cesare Albè non è stato facile reagire alla rete iniziale del Renate, sia sotto l’aspetto mentale che dal punto di vista tattico, una mazzata a freddo contro una squadra che in casa aveva subito solo due reti in cinque partite e non prendeva goal da più di 300 minuti.
Lo spirito di questo gruppo è da grande squadra: pian piano a cominciato a macinare gioco e nemmeno il secondo goal subito a inizio secondo tempo ha smorzato la voglia di recuperare.
Ha costretto il Renate nella propria metà campo, grazie ai movimenti di Sasà Bruno che arretrava e si decentrava per ricevere palla, non dava punti di riferimento alla difesa di casa e con la sua immensa classe è riuscito a creare scompiglio in una difesa solida e quasi inespugnabile.
La rete di Sasà al 67′ (settima in campionato) ha definitivamente affossato le speranze nerazzurre di mantenere inviolata, per la quarta gara di seguito, la propria porta e psicologicamente ha frantumato le loro sicurezze, al contrario per la Giana è stata la molla che ha moltiplicato le convinzioni di poter ritornare in partita. Ci prova prima Tommaso Lella ad impegnare Cincilla, si propone in profondità in posizione centrale spalle alla porta e con l’uomo incollato, controlla la palla e con un movimento da attaccante puro, si gira facendo perno con il corpo del difensore e dal limite dell’area lascia partire un destro potente ma troppo centrale. Poi un minuto dopo è Sasà Bruno con un bolide dai trenta metri che, sorprende il portiere leggermente avanzato, ma è la traversa a negare un pareggio che a questo punto della gara sembrava più che meritato.

Gli attacchi Biancazzurri si sono fanno sempre più incessanti e nonostante qualche rischio in contropiede, il pareggio arriva grazie ad uno stacco imperiale di testa di Matthias Solerio che all’85° minuto realizza un euro-goal bellissimo sovrastando il proprio avversario in piena area di rigore e lasciando immobile il portiere Cincilla. I ragazzi di Albè non si fermano e gli ultimi minuti sono un esaltante tentativo di portare a casa la vittoria, con il Renate alle corde senza più energia, in balia dei Biancazzurri e con il morale a pezzi, di contro la Giana carica a mille che sente il profumo della vittoria. Purtroppo, i minuti a disposizione per tentare l’impossibile erano veramente pochi e l’ultimo concreto tiro di Chiarello è stato intercettato dal portiere e la partita si è chiusa con il giusto risultato di parità. Un punto a testa per due “piccole” ma grandi squadre che aiuta entrambe a smuovere la classifica in vista dei prossimi difficili impegni e tiene il morale alto.

RENATE-GIANA ERMINIO 2-2

Renate (4-3-3): Cincilla, Pavan (Dragoni 68’), Anghileri, Marzeglia, Malgrati, Lavagnoli (Santi 84′), Di Genanro, Vannucci, Napoli (Teso 76′), Palma, Scaccabarozzi. A disp: Merelli, Mora, Schettino, Teso, Stefanelli, Galli, Florian, Santi, Dragoni. Alleanatore: Luciano Foschi.

Giana Erminio (3-5-2): Viotti; Perico, Montesano, Solerio; Iovine, Chiarello, Pinardi (Biraghi 19’), Marotta, Augello (Perna 84′); Bruno, Ferrari (Lella 46′). A disp: Sanchez, Greselin, Biraghi, Perna, Bonalumi, Okyere, Lella, Rocchi, Capano, Sosio. Allenatore: Cesare Albè.

Direttore di gara: Signor Matteo Gariglio di Pinerolo. Assistenti: Signori Luca Bianchini di Cesena e Enrico Montanari di Ancona.

Marcatori: Marzeglia 13’ e 50’, Bruno 67′, Solerio 85′.
Recupero: 1’ pt, 3’ st
Angoli: 1-7
Ammoniti: Malgrati 54′, Di Gennaro 58′.

Classifica Campionato 2016/17

PosSquadraVPSGFGSGDPts
1246868403178
2239664333178
31912751302169
41811950381265
51712956431363
617101156411561
7151495549659
81412124342154
91314114739851
101215113636051
11156174042-251
12136194549-445
131014144243-143
14916133850-1043
15126204359-1642
16109194454-839
17116213559-2439
18911183753-1638
19712192848-2033
2079223868-3030
Giana rimonta di carattere: a Renate finisce 2 a 2 ultima modifica: 2016-11-07T15:11:12+00:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*