ultime dal campo

A Bolzano la vittoria del gruppo

Sudtirol Giana 0-1 lega pro girone a www.ilovegiana.it

Se dovessi definire con un aggettivo l’essenza di questa gara, non avrei dubbi: eroici! I ragazzi hanno giocato una partita di grande sacrificio, mettendoci il cuore, consapevoli del periodo negativo dal punto di vista dei risultati, non certo per il gioco. Hanno giocato anche per il loro allenatore, che in settimana li aveva “stimolati” a ritrovare quello spirito di gruppo che dai dilettanti li aveva portati tra i professionisti con tre promozioni consecutive ed in campo si è rivisto quel gruppo storico che nei momenti decisivi rialza la testa e con la determinazione, l’attenzione, la perfezione tattica e il cuore, raggiunge l’obiettivo.
Una vittoria di Cesare Albè che ancora una volta dimostra come molto spesso è più importante il collettivo che i singoli, che pur essendo in 10 uomini per tutto il secondo tempo, si può comunque ottenere dei risultati positivi seguendo la strada dell’attenzione, dell’ordine tattico, dello spirito, della volontà.
Senza Gasbarroni e Pinto influenzati, con Polenghi espulso e dovendo sacrificare una punta Sasà Bruno tutto sembrava incanalarsi verso un binario morto, con il destino segnato dall’espulsione e dal conseguente rigore contro.
Ma proprio quando tutto sembrava compromesso, il gruppo ha tirato fuori gli attributi ribaltando completamente la gara, prima Paleari alza le barricate sul rigore e poi tutti insieme a difendere, con il coltello tra i denti, il vantaggio inaspettato di Bonalumi (alla prima rete tra i Professionisti).
Questa gara non sarà ricordata per il gioco espresso, lo spettacolo o per le occasioni sprecate; in questa gara era in gioco la credibilità del gruppo, era importante la reazione al momento negativo, alle critiche, alla sfortuna. Con un solo tiro in porta e i tanti valori morali e sportivi messi in campo, i Biancazzurri ci ha dato una gioia immensa che è frutto proprio di capacità, competenza, coraggio, qualità, talento, abilità e preparazione. Grazie ragazzi, Forza Giana.

SÜDTIROL-GIANA ERMINIO 0-1

Sudtirol: Coser, Bandini, Bassoli, Tagliani (Fink 46′), Furlan (Bertoni 72′), Mladen, Crovetto, Cia, Spagnoli, Kirilov, Tulli (Tait 72′). A disp: Miori, Brugger, Sarzi Puttini, Bertoni, Girasole, Lima Gualco, Tait, Fink. Allenatore: Giovanni Stroppa

Giana Erminio: Paleari, Perico, Solerio, Marotta, Montesano, Polenghi, Grauso (Rossini 75′), Biraghi (Costa 87′), Bruno (Bonalumi 46′), Perna, Augello. A disp: Sanchez, Sosio, Costa, Bonalumi, Sanzeni, Rossini, Capano, Romanini, Cogliati. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Signor Ilario Guida di Salerno. Assistenti: Nicola Badoer di castelfranco Veneto e Federico Polo Grillo di Pordenone.

Marcatori: Bonalumi 49′.
Recupero: 1′ pt, 3′ st
Angoli: 12-4
Ammoniti: Polenghi 23′ e 39′ pt, Bertoni 32′ st, Bonalumi 38′ st, Perna 47′ st
Espulsi: Polenghi 39′ pt

A Bolzano la vittoria del gruppo ultima modifica: 2016-03-21T11:27:58+00:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*