ultime dal campo

Matthias Solerio: “Non mancherà l’aggressività contro il Cittadella”

Matthias Solerio Lumezzane Giana 0-1 Lega Pro - www.ilovegiana.it Matthias Solerio Giana Erminio Lega Pro - www.ilovegiana.it

Al termine dell’allenamento del giovedì pomeriggio della Giana Erminio, presso il centro sportivo Seven Infinity di Gorgonzola, ai microfoni di TuttoTritiumGiana.com è intervenuto il difensore biancoceleste Matthias Solerio, che ha espresso il suo pensiero in vista del match contro il Cittadella.

Matthias, domenica tornerete nel vostro stadio dopo una trasferta complicata come quella compiuta con il Bassano Virtus. Incontrerete un’altra squadra veneta, il Cittadella.

Il Cittadella è una grande squadra. E’ retrocessa dalla serie B, ma ha fatto subito bene. Ha già un considerevole distacco dalla seconda. La affronteremo come abbiamo fatto con tutte le altre squadre. Purtroppo abbiamo molta sfortuna in partita

Cosa manca alla Giana Erminio per riuscire ad ottenere prestazioni migliori?

Dobbiamo usare più cattiveria, compreso il sottoscritto. Abbiamo dimostrato che siamo riusciti a giocare con tutti gli avversari in un buon modo. Anzi, siamo la squadra che ha giocato meglio nel girone finora contro l’Alessandria. Con il Cittadella ci metteremo cuore e non mancherà l’aggressività

Rispetto alla partita d’andata, ritieni che possiate fare meglio, nonostante sulla carta sembra una sfida proibitiva?

Sempre meglio. Ad ogni partita dobbiamo migliorarci. Avevamo disputato una grande partita a Cittadella. Dopo aver subìto la prima rete, nella ripresa abbiamo dominato in un campo difficile, con il nostro gioco. Domenica sarà una grande battaglia

Quale sarà il vostro obiettivo?

Ogni volta che iniziamo il campionato è la salvezza. Successivamente quello che arriva è sempre qualcosa di più in tasca. Anche la scorsa stagione abbiamo dimostrato di essere valorosi per questa categoria. Quest’anno lo stiamo dimostrando, pure avendo un calo, ma puntiamo sempre a migliorarci. Credo che una salvezza tranquilla sia a nostra portata

Infine sei favorevole ad un girone misto di Lega Pro, con squadre di tutta Italia, come ha fatto notare in settimana il direttore generale del Renate Gianluca Andrissi?

Affrontare squadre di un certo calibro è la dimostrazione per vedere chi ha la pasta per affrontare questa categoria. Giocare al Sud o al Centro, non cambia molto. La Giana, come può affrontare la Cremonese, può giocarsela benissimo con il Benevento. E così dovrà fare per rimanere nella terza categoria professionistica. Non cambia molto. E’ sempre un piacere giocare con club di un certo blasone

 

Servizio a cura di Davide Villa

(d.villa@pcfeditoriale.it)

Matthias Solerio: “Non mancherà l’aggressività contro il Cittadella” ultima modifica: 2016-02-26T15:43:27+00:00 da Davide

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*