ultime dal campo

La Giana domina il Cittadella vince!

www.ilovegiana.it Giana Cittadella 0-1 risultato

Una partita dominata dalla Giana che per lunghi tratti ha messo alle corde la capolista Cittadella reduce da sei vittorie consecutive. Questo il riassunto della gara disputata a Gorgonzola che ha visto gli ospiti portare a casa immeritatamente tre punti preziosi, neanche il pareggio sarebbe stato giusto, ma il calcio è anche questo!
A giudicare da quello che si è visto in campo, sembrava la Giana la capolista del girone A e il Cittadella assomigliava alla classica provinciale che difende lo zero a zero, giocando un primo tempo perfetto con due grandissime occasioni sprecate malamente da Cogliati. La prima al 14′ quando Perna serve Cogliati che da solo in area tenta di scavalcare il portiere Alfonso ma la palla finisce a lato e la seconda al 28′ ancora da dentro l’area dal vertice sinistro dell’area piccola ma tira debolmente e addosso al portiere ospite.
I Biancazzurri continuano il forcing e al 38′ potrebbero sbloccare la partita, ma il colpo di testa di Perico finisce di poco alto sulla traversa. E la capolista? semplicemente impotente assiste allo show dei padroni di casa che sprecano occasioni …..
Il secondo tempo viaggia sulle basi del primo, la Giana attacca, pressa, mantiene il possesso di palla ma non riesce a concretizzare e allora al primo tiro nello specchio della porta (al 76′) ecco la beffa: un cross dalla linea di fondo filtra per l’accorrente Schenetti che da pochi passi infila un incolpevole Paleari.
La Giana non si abbatte e a testa bassa si ributta in avanti, lasciando qualche contropiede innocuo al Cittadella e all’ 85′ il nuovo entrato Gasbarroni ha la palla gol sui piedi dopo aver dribblato tre difensori, entra in area, si accentra e lascia partire un potente destro, ma Alfonso d’istinto con i piedi salva il vantaggio. All’ 89′ un’altra occasione di Perna ben servito in area, a conclusione di una grande azione corale biancazzurra, ma è ancora Alfonso a salvare nuovamente la porta padovana deviando in angolo. In pieno recupero, da calcio di punizione dal limite per la Giana, è Gasbarroni a cercare direttamente lo specchio della porta, ma il portiere devia sopra la traversa in angolo. Il direttore di gara decide di non far calciare il tiro dalla bandierina, perché oltre i 3′ minuti di recupero, ma senza tener conto che per battere la punizione si era dovuto attendere oltre un minuto e il signor Enzo Vesprini di Macerata decide così di chiudere la gara ………………

Per la prima volta la Giana subisce due sconfitte consecutive e per la prima volta in stagione non riesce a segnare per due gare consecutive, pur disputando due belle partite ma si sa che nel calcio se non metti la palla in rete, le ottime prestazioni non assegnano punti!

Giana Erminio-Cittadella 0-1

Giana Erminio: Paleari 6.5, Perico 6, Solerio 6.5, Marotta 6.5, Montesano 6 (Bruno 86′ sv), Polenghi 6.5, Pinto 7 (Gasbarroni 81′, 6), Biraghi 6 (Grauso 81′, 6), Perna 6.5, Cogliati 5.5, Augello 6.5. A disp: Sanchez, Sosio, Costa, Bonalumi, Grauso, Brambilla, Greselin, Sanzeni, Rossini, Capano, Gasbarroni, Bruno. Allenatore: Cesare Albè

Cittadella: Alfonso, Salvi, Nava, Iori, Pascali, Scaglia, Schenetti, Lora (Zaccagni 70′), Litteri, Chiaretti (Sgrigna 74′), Jallow (Bonazzoli 56′). A disp: Vaccarecci, Varnier, Zaccagni, Zaccagni, Benedetti, Sgrigna, Bizzotto, Minesso, Bonazzoli, Coralli. Allenatore: Roberto Venturato

Direttore di gara: Signor Enzo Vesprini di Macerata. Assistenti: Signori Stefano Pizzagalli di Pesaro e Nicola Mariottini di Arezzo.

Marcatori: Schenetti 76′
Recupero: 0′ pt, 3′ st
Angoli: 5-4
Ammoniti: Pascali 7′, Montesano 22′, Schenetti 80′, Pinto 80′, Perna 90′.

La Giana domina il Cittadella vince! ultima modifica: 2016-02-28T21:53:44+00:00 da Francesco Inzitari

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*